Seleziona una pagina

Alla fine l’arroganza ha perso: Merola, che certo non scoppia di salute in termini di popolarità e consenso, ha dovuto, anche in previsione della scadenza elettorale della primavera 2016, sconfessare l’Assessore Colombo.
Morale, i fittoni di Via Volturno saranno “smontati”.
Se Colombo perde, bisogna dirlo, logica ed intelligenza vincono.
E dire che da più parti si era tentato di convincerlo dell’assurdità della “trovata” che solo pochissimi “talebani del PD” avevano sostenuto a spada tratta.
Da mesi, infatti, chiedevamo all’Assessore di spiegare alla città la ratio di un provvedimento che costringeva i bolognesi residenti nella zona a percorrere chilometri, intasare i viali di circonvallazione, inquinare e perdere tempo.
Perché bloccare tutta la viabilità della zona quando, con una telecamera, si poteva punire chi indebitamente svoltava a destra in Via dell’Indipendenza?
Perché penalizzare ulteriormente migliaia di cittadini già alle prese con il “cantierone” più impegnativo ed assurdo della storia?
Ora rimangono due aspetti da definire: i danni arrecati alla città ed i costi di installazione e di rimozione dei fittoni
I due idee le avrei: Colombo si dimette e Colombo paga.
Sarebbero due gesti che potrebbero almeno parzialmente riabilitarlo agli occhi della città intera.
Lorenzo Tomassini

Palazzo D'Accursio: anche noi mettiamo i fittoni per impedire simbolicamente l'accesso all'aula e "costringere" Sindaco, Assessori e Consiglieri ad accedere dall'ingresso più lontano e scomodo.

Palazzo D’Accursio: anche noi mettiamo i fittoni per impedire simbolicamente l’accesso all’aula e “costringere” Sindaco, Assessori e Consiglieri ad accedere dall’ingresso più lontano e scomodo.