Seleziona una pagina

Dopo una duplice sessione conoscitiva da me richiesta per approfondire l’attività delle associazioni che curano l’accesso ai canali ed alle vie sotterranee della città, ingiustificatamente chiusi da circa due anni, nonché la gestione dei rifugi bellici, oggi in commissione abbiamo sentito il parere dell’Amministrazione. Come spesso accade, la sinistra è incapace di concepire sinergie vere con i privati. Smaniano per mettere le mani su tutto, indipendentemente dai risultati. Anche questa volta accadrà così e ciò che potrebbe diventare un volano importantissimo per Bologna, rischia di rimanere cosa per pochi, per lo più prigioniera dei burocrati e delle loro logiche.
Noi, però, non ci staremo e faremo di tutto per affermare l’interesse collettivo!